Donna scomparsa con il figlio di 4 anni: continuano le ricerche di Viviana Parisi

Proseguono incessantemente le ricerche di Viviana Parisi, la donna scomparsa con il figlio di 4 anni lo scorso 3 agosto a seguito di un incidente stradale avvenuto sull’autostrada A20 Messina Palermo, all’altezza di Caronia. Al lavoro, i Vigili del Fuoco, il Corpo Forestale Regionale e le Forze di Polizia.

Nella giornata di ieri, al fine di coordinare le ricerche e implementare le forze in campo, si è svolta in Prefettura una riunione per fare il punto sulle attività poste in essere per rintracciare la madre e figlio. La sparizione, si ricorderà, è avvenuta lo scorso lunedì 3 agosto. La donna, residente a Venetico, si è allontanata dopo un incidente avvenuto sull’autostrada A20 Messina Palermo, al km 117. Da allora sono iniziate le ricerche, che hanno coinvolto i Vigili del Fuoco – che hanno messo in campo un’Unità di Comando Locale, due unità cinofile, esperti in topografia applicata al soccorso e droni –, la Polizia di Stato, i Carabinieri, i volontari della Protezione Civile e il Corpo Forestale.

Le attività di ricerca (tuttora in corso) sono iniziate nel primo pomeriggio del 3 agosto, a seguito della scomparsa della donna e del figlio Gioele, di 4 anni, e sono proseguite lungo tutta la nottata e la giornata di ieri lungo la zona perimetrale del chilometro 117 dell’autostrada A20, all’altezza di Caronia, luogo in cui si è verificato il sinistro. Durante le ricerche sono stati inoltre perlustrati gli itinerari che le due persone scomparse avrebbero potuto percorrere, controllando anche ruderi e casolari abbandonati.

Chiunque avesse notizie di Viviana Parisi (nella foto in basso) e del figlio sono invitati a  chiamare uno dei seguenti numeri di telefono 090/6402811 o 090/41852.

(1033)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *