deleghe ridistribuite dimissioni assessore tringali

Dimissioni Tringali, giro di deleghe in Giunta: a chi vanno scuola e pari opportunità

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Nessun nuovo ingresso in Giunta, nonostante le dimissioni dell’assessore Laura Tringali. Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, ha deciso di ridistribuire le deleghe della professoressa agli altri membri dell’Amministrazione. Dall’istruzione alle pari opportunità, dal baratto amministrativo alla banca del tempo, ecco a chi andranno i suoi incarichi.

Neanche il tempo di dare il via al toto-assessori, il Primo Cittadino ha preso la sua decisione con tempestività e, a meno di 48 ore dalle dimissioni dell’assessore Laura Tringali per «motivi personali» ha diviso le sue deleghe tra gli assessori Alessandra Calafiore, Francesco Gallo e Massimiliano Minutoli. Perché questa decisione? A spiegarlo è Cateno De Luca stesso: «Considerato che è mio intendimento rassegnare le dimissioni alla fine del mese di febbraio prossimo – ha sottolineato –, al fine di assicurare la continuità del programma amministrativo del settore delle politiche scolastiche e delle rimanenti deleghe che erano state attribuite a Laura Tringali, ho rilevato l’opportunità di non nominare un nuovo assessore, bensì di distribuirle tra le deleghe assessoriali in atto, e conferire le stesse agli Assessori Francesco Gallo, Massimiliano Minutoli e Alessandra Calafiore».

Quindi, il Sindaco di Messina ha distribuito così le deleghe appartenenti all’ormai ex assessore Laura Tringali:

  • all’assessore Francesco Gallo – Pubblica Istruzione e Servizi Scolastici, Formazione e Lavoro;
  • all’assessore Massimiliano Minutoli – Baratto Amministrativo e Banca del Tempo;
  • all’assessore Alessandra Calafiore – Pari Opportunità.

Chi si occupa di cosa: un riepilogo delle deleghe della Giunta De Luca

Carlotta Previti (Vicesindaco): Smart city – individuazione – programmazione; monitoraggio e rendicontazione fondi extra comunali; pianificazione strategica fondi europei 2021-2027; rapporti con le istituzioni europee – rapporti con l’università – responsabile dell’attuazione del programma del sindaco – responsabile del sistema di valutazione dell’attività degli assessori; finanza; partecipare e programmazione economica; rapporti con il governo e le istituzioni nazionali e regionali.

Alessandra Calafiore: politiche sociali e del volontariato; rapporti con Messina Social City; politiche della casa; politiche agroalimentari; politiche della salute; rapporti con le istituzioni religiose, pari opportunità.

Enzo Caruso: politiche culturali; turismo e brand Messina; politiche giovanili; valorizzazione e promozione del patrimonio fortificato di Messina; antichi mestieri e tradizioni popolari, toponomastica.

Dafne Musolino: contenzioso – attività produttive e promozionali (agricoltura – pesca – artigianato- industria – commercio – mercati) – politiche ambientali – e rapporti con Messina Servizi Bene Comune – politiche del mare – beni demaniali marittimi e fluviali – Casinò del Mediterraneo – riorganizzazione assetto amministrativo e dei servizi municipali – rapporti con il consiglio comunale – risorse umane – polizia municipale e sicurezza urbana – emergenza covid.

Francesco Caminiti: pianificazione ed efficientamento risorse idriche ed energetiche; rapporti con l’amam; pianificazione infrastrutturale ciclo rifiuti; realizzazione ed efficientamento reti e sottoservizi; gestione e valorizzazione del patrimonio comunale e rapporti con patrimonio messina spa; difesa del suolo; informatizzazione e digitalizzazione della pubblica amministrazione – ced.

Francesco Gallo: rapporti con Atm Spa; politiche sportive, spettacoli e grandi eventi cittadini; rapporti con gli enti teatrali e musicali; costituzione fondazione per la promozione paesaggistica e culturale della città; cerimoniale ed ufficio di gabinetto del sindaco, pubblica istruzione e servizi scolastici, formazione e lavoro. 

Massimiliano Minutoli: Manutenzione beni e servizi; cimiteri, arredo urbano e spazi pubblici; acquario e dimora per gli animali; protezione civile; sicurezza sui luoghi di lavoro; pronto intervento; interventi igienico – sanitari; servizi al cittadino; volontariato del settore degli animali; volontariato del settore della protezione civile; rapporti con i comitati civici e le circoscrizioni, baratto amministrativo e banca del tempo.

Salvatore Mondello: Infrastrutture e lavori pubblici; edilizia pubblica e privata; mobilità urbana ed extra urbana; pianificazione urbana e programmi complessi; piano strategico urbano e dello stretto; risanamento e rapporti con Arisme; rivitalizzazione e decoro urbano; beni culturali ed ambientali; Ponte sullo Stretto di Messina; rapporti con le forze dell’ordine e le forze armate.

 

(104)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.