Depuratore guasto, cattivi odori e blatte. È emergenza sanitaria a Mili Marina

fognaIl Consigliere Comunale, Daniela Faranda interroga il sindaco Renato Accorinti e il Presidente del Consiglio Comunale, Emilia Barrile, in merito alla situazione critica di Mili Marina dove il depuratore di Contrada Scoppo, malfunzionante da diversi mesi, sta creando forti disagi agli abitanti della zona.

La Faranda chiede ad Accorinti di procedere urgentemente alla risoluzione del problema, cominciando col segnalare agli uffici competenti la grave situazione di degrado del Villaggio di Mili. Gli interventi, oltre alla risoluzione del guasto, dovrebbero essere anche di bonifica e disinfestazione della zona. Il Consigliere Comunale esorta l’Amministrazione a procedere nel più breve tempo possibile anche perché gli abitanti della frazione si ritrovano a dover convivere con un disagio diventato insopportabile. Già lo scorso 1 Giugno, il Comitato Spazio Messina aveva  presentato un esposto alla Procura della Repubblica, per segnalare il guasto della rete fognaria.

Nel periodo estivo, inoltre, il forte caldo contribuisce a peggiorare la situazione, esacerbando i cattivi odori dei liquami lasciati macerare al sole. Questi, per di più, raggiungono la spiaggia limitandone la fruibilità, proprio durante la stagione balneare. È ormai emergenza sanitaria — evidenzia la Faranda —, considerato che l’intera zona è anche infestata dalle blatte che si muovono indisturbate nelle strade, nelle case e nei locali pubblici.

(87)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *