Demolizione di Palazzo Scardino. Il M5S: «Sarebbe un affronto alla storia della città»

«Siamo molto preoccupati per le sorti di Palazzo Scardino, che rischia di essere demolito insieme a tutti i fabbricati e agli edifici dell’area di Maregrosso». Così, in una nota stampa, i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle intervengono in merito al palazzo ottocentesco di via Don Blasco, vincolato come edificio di interesse storico e monumentale.

«Dopo essere sopravvissuto al terremoto del 1908 e ai bombardamenti della II Guerra Mondiale, Palazzo Scardino versa da decenni in uno stato di assoluto degrado e andrebbe messo al più presto in sicurezza per scongiurare il pericolo di imminenti crolli a causa delle sue precarie condizioni strutturali. Siamo assolutamente convinti che debbano essere trovate altre forme di tutela e che siano necessari degli interventi urgenti di recupero e restauro. Ben vengano le bonifiche delle aree degradate, ma al contempo è fondamentale preservare le bellezze architettoniche e monumentali di Messina. La demolizione di Palazzo Scardino rappresenterebbe un ulteriore affronto alla città, che già troppe volte in passato è stata privata di importanti tasselli della sua storia gloriosa», concludono.

 

(286)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *