«Dal Governo tante chiacchiere, ma niente per il Sud»: Matilde Siracusano attacca Conte

matilde siracusanoLe parole pronunciate ieri alla Camera dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, non hanno convinto la deputata messinese Matilde Siracusano, che ha commentato duramente: «C’è un grande assente nel discorso di Conte: il Sud». Così come, aggiunge, «non viene neanche lontanamente contemplato il Ponte sullo Stretto di Messina».

È sul piede di guerra la parlamentare di Forza Italia, Matilde Siracusano, che, dopo aver ascoltato il discorso tenuto dal presidente del Consiglio dei Ministri ieri alla Camera dei Deputati, ha attaccato duramente Conte e il Governo. «Il Premier parla per un’ora a Montecitorio – scrive Siracusano in una nota. Tante promesse, tanti progetti, tanti “faremo”. Insomma, tante chiacchiere. Ma c’è un grande assente nel discorso di Conte: il Sud. Il Mezzogiorno è stato letteralmente archiviato da questo Governo, ce ne siamo resi conto in questi mesi, e non rientra in alcun modo nelle strategie per il rilancio del Paese».

Sotto la lente d’ingrandimento della deputata forzista anche il Recovery Plan: «Nel testo approvato la scorsa settimana dal Consiglio dei Ministri, gli interventi per le Regioni meridionali sono assolutamente marginali. Pochi investimenti, poche infrastrutture, pochissime opportunità. Il Ponte sullo Stretto di Messina non viene neanche lontanamente contemplato, così come l’Alta velocità, le strade, le autostrade, i porti o gli aeroporti».

«Per questa maggioranza va bene così, è giusto che ci sia un Paese a due velocità – conclude Matilde Siracusano. E il discorso di Conte oggi (ieri, ndr) alla Camera conferma questa pericolosa e dannosa concezione».

(297)

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *