«Dagli spacca timpani agli zozzoni»: cronache da un sabato di fuoco a Messina

la polizia municipale durante i controlli notturni scopre una casa d'appuntamento in via centonze e stacca 27 multe per divieto di sostaControlli a tappeto, questo sabato, sulla movida notturna di Messina: nel mirino della Polizia Municipale una discoteca abusiva scoperta in pieno centro. Ma non solo, sotto la lente degli agenti sono finiti anche automobilisti e motociclisti, per i quali sono scattate multe salate per guida sotto l’effetto di alcol (tra cui un minore) e parcheggi in sosta vietata.

A fornire il resoconto di quest’ultimo sabato di fuoco nel centro di Messina è stato, come di consueto, il sindaco Cateno De Luca, che ha così commentato: «Dagli spacca timpani agli zozzoni». I servizi di controllo sono stati effettuati tra le 19.00 e le 04.00 di sabato 22 febbraio in diverse vie della città dello Stretto.

In via Oratorio della Pace, scrive De Luca, sono state controllate 76 persone, mentre 23 conducenti (tra automobilisti e motociclisti) sono stati sottoposti ad alcoltest. Tra questi, è stato multato un minorenne beccato alla guida di un motorino nonostante avesse bevuto. Il giovane, infatti, è risultato positivo all’alcol test. Sono stati controllati inoltre circa una quarantina tra motocicli, ciclomotori ed autovetture nella zona limitrofa la Galleria Vittorio Emanuele.

La Polizia Municipale ha svolto le sue attività di controllo tra piazza Cairoli e le diverse vie del centro storico. In questo contesto è stata scoperta una discoteca abusiva in via Cratemene (traversa della via Garibaldi). Multe salate anche per altri 5 locali per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Sul fronte dei parcheggi selvaggi, invece, sono state rimosse due auto posteggiate in divieto di sosta tra la via I Settembre e la via Cesare Battisti. Nel corso dei controlli sono stati inoltre sequestrati due impianti stereo, montati su due auto, che diffondevano musica ad alto volume, disturbando la quiete pubblica.

 

Da ultimo, nel corso dei controlli effettuati sabato notte a Messina sono state elevate ben 22 multe da 450 euro per errato conferimento di rifiuti ed è stato staccato un verbale da 600 euro legato a una discarica abusiva. Infine, è stato beccato e sequestrato un furgone che trasportava rifiuti illegalmente, in quanto privo di autorizzazione.

(2693)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *