Da Santo Stefano Briga a Pizzo Bottino: trekking tra i boschi dei Peloritani

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Un percorso di trekking naturalistico a pochi passi dalla città di Messina che è un’immersione nella bellezza della natura mediterranea.

Ce lo racconta Antonio Marchetta che, con gli amici del gruppo Yoga e natura, ogni domenica si mette in cammino alla scoperta delle meraviglie della nostra Sicilia.

Si tratta del circuito che da Santo Stefano Briga conduce a Pizzo Bottino con l’attraversamento di una parte della dorsale dei Peloritani che domina entrambi i versanti della nostra isola, regalando scorci unici sulla costa ionica e tirrenica.
Si parte da Santo Stefano Briga, percorrendo un sentiero che attraversa boschi di castagni e raggiunge il rifugio San Calogero.

Qui la vegetazione cambia lasciando il posto ad alti pini e querce lungo il percorso che conduce sino a Pizzo Sambuco. L’altezza e la forza del vento permettono la crescita solo di eriche e peri selvatici, vegetazione da attraversare che come un sipario apre a un panorama unico che abbraccia sia la costa tirrenica e le isole Eolie, sia il versante ionico con lo Stretto di Messina e la costa calabrese. E, se ancora non bastasse, da qui sembra quasi di poter abbracciare Monte Scuderi che l’Etna.

Percorrendo il crinale della montagna in direzione nord -in un meraviglioso fuori pista – si raggiunge Pizzo Bottino, con i suoi 1070 m di altezza che ancora regalano scorci mozzafiato.

Si inizia poi a percorrere un sentiero in discesa che attraversando altri boschi raggiunge il rifugio del Lupo, continuando a scendere si torna al punto di partenza.

Difficoltà: media

Lunghezza del percorso: 16 Km

Come arrivare: raggiungere Santo Stefano Briga, anche conosciuta come ‘Soprano’ per la sua collocazione sovrastante le frazioni di Santo Stefano Medio e Santa Margherita. Il percorso prende il via dopo le mura di imbrigliamento del fiume, in un’area  con presenza di numerosi terrazzamenti, simbolo di un’agricoltura fiorente.

(812)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.