Da Messina al Giappone: i fratelli Pintabona volano a Tokyo per trasmettere le Olimpiadi

npv impresa dei tre fratelli Pintabona di san piero patti, in provincia di messina, approda alle olimpiadi di tokyoHanno una sede a Roma, a settembre apriranno anche a Milano, e sono originari di San Piero Patti, in provincia di Messina, ma i fratelli Pintabona sono pronti a conquistare il Giappone dove si recheranno per trasmettere alcune location delle Olimpiadi di Tokyo.

Sì, perché con la loro azienda, NVP, Natalino, Massimo e Ivan Pintabona si occupano di fornire a clienti di vario calibro la tecnologia e il personale adeguati alla realizzazione e alla trasmissione di eventi televisivi, con una particolare attenzione allo sport.

Le loro parole d’ordine sono tre, innovazione, passione e professionalità e il loro impegno gli ha consentito in poco più di 10 anni di ottenere una posizione di leadership nel settore della trasmissione mobile di eventi sportivi. Nel portafoglio di NVP figurano, infatti, clienti nazionali e internazionali, da Sky alla Rai, dalla Juventus alla Ducati, dalla CNBC a Eurosport.

L’azienda è nata a San Piero Patti, in provincia di Messina, nel 2007 e da allora ha fatto tanta strada, occupandosi della serie A di calcio, dell’Europa League, della Nation League di pallavolo, e non solo. Nel 2020 saranno a in Giappone con i loro obvan (mezzi mobili di outside broadcasting) per produrre alcune delle trasmissioni delle Olimpiadi di Tokyo.

Ma raggiunto quest’importante e prestigioso traguardo internazionale, i tre fratelli siciliani, non hanno intenzione di fermarsi e hanno in cantiere tanti altri progetti e nuovi obiettivi, tra cui l’ampliamento dei settori dell’attività, dallo sport ai programmi televisivi che si registrano in studio. L’ideale, per loro, sarebbe riuscire a coinvolgere nella loro attività quanti più giovani siciliani possibile.

(Foto © pagina Facebook dell’Azienda NVP)

(1728)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *