Covid. Nuove zone rosse in Sicilia, in quarantena c’è anche Fiumedinisi

Pubblicato il alle

1' min di lettura

In Sicilia, da domani – sabato 24 aprile – e fino al 5 maggio, saranno istituite 5 nuove zone rosse per l’andamento epidemiologico da Covid-19. Tra i comuni in quarantena anche Fiumedinisi nel messinese.

L’ordinanza – firmata dal presidente della Regione, Nello Musumeci – è scattata in seguito alle relazioni sui contagi delle competenti Aziende sanitarie. Da oggi, invece, concluso il periodo di quarantena per il comune di Barcellona Pozzo di Gotto.

Nuove zone rosse in Sicilia

Insieme a Fiumedinisi finiscono in zona rossa, dal 24 aprile al 5 maggio anche i comuni di:

  • Cattolica Eraclea in provincia di Agrigento,
  • Gela nel Nisseno,
  • Randazzo in provincia di Catania,
  • Troina nell’Ennese.

La proroga della zona rossa

Per quanto riguarda gli altri comuni in quarantena, il governatore Musumeci ha prorogato le misure restrittive – fino al 28 aprile – per alcuni comuni. Nel dettaglio:

  • Palermo
  • Bagheria
  • Casteldaccia
  • Partinico
  • Giardinello
  • Borgetto
  • San Cipiriello
  • Misilmeri
  • Baucina
  • Villafrati
  • Mezzojuso
  • Carini
  • Torretta
  • Cinisi
  • Termini Imerese
  • Lascari
  • Alimena
  • Giuliana
  • Santa Cristina Gela
  • Piana degli Albanesi
  • Villabate
  • Monreale
  • Belmonte Mezzagno
  • Acquaviva Platani
  • Cattolica Eraclea
  • Lampedusa
  • Linosa
  • Biancavilla
  • Centuripe
  • Pietraperzia

(549)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.