Coronavirus, STOP alla domenica gratis nei musei per evitare assembramenti

foto del teatro antico (greco) di taorminaStop all’ingresso gratis nei musei la prima domenica del mese: a disporlo il Ministero della Salute, con l’obiettivo di limitare i possibili assembramenti e contenere i contagi da coronavirus. La misura è valida su tutto il territorio nazionale, e quindi anche in Sicilia e naturalmente a Messina. I siti archeologici, artistici e culturali saranno comunque aperti regolarmente, nel rispetto delle norme anticovid.

Il provvedimento di sospensione della prima domenica gratis al museo è stato disposto con un’ordinanza del Ministero della Salute del 25 settembre 2020 che individua “Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19”. A commentare, l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà: «Sono amareggiato e costernato dal dovere adottare un provvedimento che si pone in una direzione contraria a quella di apertura e fruibilità dei luoghi della cultura per la quale ci siamo tanto spesi in questi mesi e grazie alla quale abbiamo garantito un progressivo e costante recupero di normalità».

«Il provvedimento di sospensione dell’ingresso gratuito ai luoghi della cultura – specifica – è un atto dovuto che il Ministro ha imposto anche alle Regioni a statuto speciale come misura di contrasto al rischio di assembramento, nel tentativo di ridurre le occasioni di contagio del Covid».

«I siti culturali della Sicilia – ha rassicurato infine l’assessore – continuano a rimanere aperti in sicurezza nel rispetto delle disposizioni anti-covid e con le prenotazioni obbligatorie all’App youline, appositamente utilizzata dall’assessorato dei beni culturali per regolare i flussi di accesso ai siti».

(Foto © Parco archeologico Naxos Taormina)

(620)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *