Coronavirus. Rientro a Messina per Natale: dove fare il tampone in città e provincia

drive in tamponi per l'asp di messina al parcheggio dello stadio san filippo (franco scoglio)Entra in vigore oggi, lunedì 14 dicembre, l’ordinanza anti-covid del presidente Musumeci che predispone l’obbligo di sottoporsi a tampone o mettersi in quarantena per chi fa rientro a Messina, e in Sicilia in generale, per Natale e Capodanno. Nei diversi punti di accesso all’Isola, come porti e aeroporti, sono stati istituiti punti di controllo e drive-in da parte della Regione Siciliana. Chi torna a casa per le feste, inoltre, dovrà registrarsi sulla piattaforma Sicilia coronavirus. Vediamo quali procedure seguire e dove sarà possibile sottoposti al test. .

La nuova ordinanza firmata nei giorni scorsi dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci prevede che chi entra in Sicilia tra il 14 dicembre 2020 e il 7 gennaio 2021 dovrà avere con sé l’esito negativo del tampone molecolare rino-faringeo eseguito nelle precedenti 48 ore. In alternativa, è possibile sottoporsi al tampone rapido presso gli aeroporti, i porti o i drive-in allestiti dalle ASP territoriali. In caso di esito positivo, saranno attivate tutte le procedure previste dal protocollo; in caso di esito negativo, il soggetto potrà rientrare al proprio domicilio, mantenendo le misure di sicurezza, con la raccomandazione di sottoporsi a tampone antigenico dopo cinque giorni presso i siti individuati dalle Asp.

Sarà possibile sottoporsi al test molecolare anche presso laboratori autorizzati, a proprie spese. La struttura dovrà poi dare comunicazione dell’esito all’ASP di competenza. Chi non volesse sottoporsi alla procedura dovrà mettersi in isolamento fiduciario per 10 giorni.

Riepilogando, per il rientro in Sicilia sarà necessario sottoporsi a tampone o prima di partire o all’arrivo sull’Isola. In alternativa ci si dovrà mettere in isolamento fiduciario. Queste regole non valgono, ovviamente, per i pendolari e coloro che si siano allontanati dall’Isola, nei giorni immediatamente antecedenti, per recarsi nel territorio nazionale per un periodo inferiore a quattro giorni.

Le misure previste nell’ordinanza firmata il 10 dicembre dal presidente della Regione mirano a ridurre il rischio di diffusione del coronavirus in Sicilia durante le festività di Natale e Capodanno.

Punti di controllo e drive-in: dove effettuare il tampone per rientrare a Messina

Ecco i punti di controllo e i drive-in già attivati in cui si potranno fare i tamponi a Messina e provincia. Accanto alla localizzazione delle diverse postazioni è indicato l’orario di apertura.

  • Milazzo Porto Nave da Napoli;
  • Messina Caronte –   h24;
  • Messina Marittima Coincidenza arrivo navi – h24;
  • Messina mezzi veloci Coincidenza arrivo aliscafi  –  Fino a ultima corsa;
  • Messina Stazione Centrale Coincidenza arrivo treni – Fino a ultimo treno;
  • Lipari Porto Coincidenza arrivo navi;
  • Distretto di Messina – Lunedì, mercoledì e venerdì 9-14;
  • Distretto di Taormina  – Lunedì e Giovedì 9-14;
  • Distretto di Milazzo – Lunedì e Giovedì 9-14;
  • Distretto di Barcellona – Lunedì e Giovedì 9-14.

In più, è possibile sottoporsi a tampone all’Aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo dalle 7 alle 24 e all’Aeroporto Vincenzo Bellini di Catania.

(Immagine di repertorio)

(7910)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *