Coronavirus. In arrivo una seconda nave per la quarantena dei migranti in Sicilia

foto dei migranti soccorsi dalla seawatch 3 che approderanno a messinaDopo la Rubattino, oggi in rada nel golfo di Palermo, è in arrivo una seconda nave per la quarantena dei migranti che sbarcano in Sicilia. L’imbarcazione verrà utilizzata lungo la costa sud orientale della regione per l’isolamento delle persone che potrebbero arrivare in Italia nelle prossime settimane.

Con l’inizio della stagione primaverile e l’emergenza coronavirus in corso, di fronte alla possibilità di nuovi sbarchi, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci aveva chiesto al Governo centrale di poter utilizzare una nave per la messa in quarantena dei migranti salvati in mare. Da Roma è stata mandata la nave traghetto “Raffaele Rubattino” della Tirrenia, a bordo della quale sono stati posti in isolamento alcuni dei migranti arrivati nelle scorse settimane.

Ieri, scrive l’ANSA, il Capo Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell’Interno, Michele Di Bari, ha informato il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna che «sono state aperte le buste di gara per l’uso di una nave che possa ospitare a bordo i migranti in quarantena».

La nave stazionerà tra Pozzallo e Lampedusa e sarà utilizzata per l’isolamento di eventuali migranti in arrivo sulla costa orientale siciliana: «L’arrivo di una seconda nave – ha commentato il sindaco Ammatuna – è una notizia molto importante soprattutto con l’approssimarsi della bella stagione che porterà indubbiamente ad una intensificazione degli sbarchi».

(215)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *