Il neo eletto sindaco di Messina, Cateno De Luca, con la fascia tricolore

Coronavirus. A Messina le scuole restano chiuse: l’ordinanza De Luca

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Il neo eletto sindaco di Messina, Cateno De Luca, con la fascia tricoloreA Messina le scuole restano chiuse. Nonostante il Decreto Legge stabilisca il ritorno in classe per molti studenti giorno 7 gennaio, nella serata di ieri, il sindaco Cateno De Luca ha firmato un’ordinanza che tiene chiusi i cancelli delle scuole fino a sabato 9 gennaio.

Nell’ordinanza sindacale, infatti, dispone «dal 7 al 9 gennaio 2021 la sospensione, in presenza, di tutte le attività scolastiche di ogni ordine e grado, della Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado, ivi compresi gli Asili Nido, le Sezioni Primavere e le Scuole dell’Infanzia pubbliche, private e paritarie, con ricorso alla didattica a distanza, rimettendo in capo alle Autorità Scolastiche la rimodulazione delle stesse».

Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza, qualora sia necessario l’uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali.

Perchè le scuole di Messina restano chiuse?

Perchè il sindaco di Messina ha preso questa decisione? La motivazione viene illustrata sempre all’interno del testo dell’ordinanza in cui si legge: «La ripresa delle attività scolastiche in presenza rappresenta una forte criticità non tanto per il possibile contagio all’interno degli Istituti nei quali si adottino pedissequamente le misure di prevenzione previste, quanto perché non risultano risolte le criticità che hanno originato la già disposta sospensione delle attività didattiche di presenza per mancanza dell’attività di tracciamento del contagio e conseguente impossibilità di circoscrizione dello stesso ad un ambito determinato per cui la movimentazione delle persone da e per la scuola, i possibili assembramenti nei pressi delle istituzioni scolastiche e nelle principali aree cittadine di fruizione dei mezzi di trasporto e, più in generale, il cospicuo aumento della legittima circolazione delle persone fisiche (popolazione studentesca, docenti, personale, familiari, addetti ai servizi) all’interno delle aree urbane, in assenza della effettiva capacità da parte dell’Ufficio Commissariale della gestione dell’emergenza sanitaria rischia di determinare un aumento della diffusione del contagio che, nella città di Messina già registra il più alto tasso di incidenza nella Regione.

Il testo completo dell’ordinanza sindacale è disponibile a questo link.

Quando riapriranno le scuole a Messina

Ancora non è stata fissata la data ufficiale di riapertura delle scuole di Messina. Il sindaco Cateno De Luca, però, ha reso noto che è stato convocato per sabato 9 gennaio, alle ore 12:00, un tavolo tecnico che stabilirà se prorogare ulteriormente la chiusura delle scuole o consentire il ritorno in aula degli studenti.

(2014)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.