banchi monoposto a scuola per il coronavirus

Coronavirus, 5 nuove zone rosse in Sicilia e scuole chiuse in 24 comuni

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Cinque nuove zone rosse e scuole chiuse in 24 comuni della Sicilia (4 dei quali in provincia di Messina): è questo quanto disposto dall’ordinanza firmata ieri dal presidente della Regione, Nello Musumeci. Le misure si sono rese necessarie a causa di un aumento di contagi da coronavirus nelle zone coinvolte.

A partire da domani, venerdì 12 marzo, e per i successivi 15 giorni, quindi, i comuni siciliani di Altavilla Milicia e San Mauro Castelverde, nel palermitano; Montedoro, in provincia di Caltanissetta; Portopaolo di Capo Passero, nel siracusano; Raffadali in provincia Agrigento saranno zona rossa. La decisione è stata presa in considerazione delle relazioni inviate dalle ASP locali e dai sindaci.

Contestualmente, in attuazione dell’articolo 43 del Dpcm del 2 marzo 2021, il presidente Nello Musumeci ha disposto la chiusura delle scuole in 24 comuni, quattro dei quali in provincia di Messina. Nei territori in questione, in base al report dell’assessorato alla Salute, infatti, sono stati superati i 250 casi positivi al Covid su 100mila abitanti.

Scuole chiuse in 24 comuni della Sicilia

Chiusure in provincia di Messina

I comuni interessati in provincia di Messina sono quattro:

  • Castell’Umberto;
  • Cesarò; San Teodoro;
  • Sant’Alessio Siculo.

Chiusure nel resto della Sicilia

I comuni interessati alla chiusura delle scuole in Sicilia (tolti quelli della provincia di Messina) sono:

  • Acate, in provincia di Ragusa;
  • Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Camastra e Raffadali, nell’Agrigentino;
  • Altavilla Milicia, Isola delle Femmine, San Mauro Castelverde, Torretta, Villabate e Ventimiglia di Sicilia, in provincia di Palermo;
  • Delia, Milena, Montedoro, Mussomeli, Riesi, Serradifalco, Vallelunga Pratameno e Villalba, in provincia di Caltanissetta; Portopalo di Capo Passero, nel Siracusano.

(784)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.