Nello Pergolizzi consigliere comunale di messina

Contrada Scoppo parzialmente al buio da un mese, Pergolizzi chiede l’intervento del CAS

Pubblicato il alle

1' min di lettura

L’impianto di pubblica illuminazione del primo tratto di Contrada Scoppo risulta spento ormai da più di un mese e il consigliere comunale Nello Pergolizzi (Gruppo Misto) chiede l’intervento del CAS per sanare una situazione potenzialmente pericolosa per gli automobilisti e, in generale, per i residenti della zona.

A sollevare la questione, infatti, sono stati proprio i cittadini che vivono nel tratto iniziale di Contrada Scoppo, prima dell’ingresso nel sottopasso, preoccupati che la mancanza di illuminazione possa, tra le altre cose, favorire comportamenti scorretti da parte di malintenzionati. Sentite le lamentele dei cittadini, il consigliere del Gruppo Misto ha quindi scritto al Consorzio Autostrade Siciliane chiedendo di ripristinare il prima possibile l’impianto di illuminazione.

«Dall’efficacia dell’illuminazione – sottolinea Nello Pergolizzi – dipendono, oltre al decoro urbano, la sicurezza in generale e in particolare quella dei cittadini residenti in Contrada Scoppo, i quali transitano giornalmente nel tratto di strada in questione. La mancanza di visibilità – conclude – potrebbe agevolare episodi di microcriminalità e danneggiamenti».

Per queste ragioni, il consigliere comunale del Gruppo Misto, Nello Pergolizzi, chiede con una nota indirizzata ai vertici del Consorzio Autostrade Siciliane – il presidente Francesco Restuccia e il direttore generale Salvatore Minaldi – di rimettere in funzione l’impianto di illuminazione del primo tratto di Contrada Scoppo.

(48)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.