Concorso Guardia di Finanza: come partecipare al bando

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Dopo quello dello scorso gennaio, la Guardia di Finanza ha pubblicato un nuovo concorso rivolto a 1.175 allievi marescialli, che verranno inseriti nel 94° corso della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di finanza per l’anno accademico 2022-2023. Il concorso della Guardia di Finanza prevede che: 1.133 selezionati vengano inseriti nel contingente ordinario, 42 candidati nel contingente di mare.

La selezione prevede una prova scritta di preselezione: un questionario a risposta multipla di cultura generale, una prova di efficienza fisica, accertamento dell’idoneità psico-fisica, un accertamento dell’idoneità attitudinale, una prova orale, una prova facoltativa di conoscenza di una lingua straniera e la valutazione dei titoli. Per partecipare al bando sarà necessario inoltrare la domanda entro e non oltre le 12:00 del 21 marzo.

Concorso per la Guardia di Finanza

Per accedere al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • gli appartenenti al ruolo sovrintendenti e al ruolo appuntati e finanzieri, gli allievi finanzieri nonché gli ufficiali di complemento o in ferma prefissata che abbiano completato diciotto mesi di servizio, del Corpo della guardia di finanza che alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda non abbiano superato il giorno del compimento del trentacinquesimo anno di età; non abbiano demeritato durante il servizio prestato;
  • i cittadini italiani che abbiano, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda  compiuto il 17° anno di età e non superato il giorno di compimento del 26° anno di età; abbiano, se minorenni alla data di presentazione della domanda, il consenso dei genitori o del genitore esercente in via esclusiva la potestà o del tutore per contrarre l’arruolamento volontario nella Guardia di finanza;
  • un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute. Possono partecipare anche coloro che, pur non essendo in possesso del previsto diploma alla data di scadenza per la presentazione delle domande, lo conseguano nell’anno scolastico 2021/2022.

Come presentare la domanda

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile qui. I concorrenti devono essere in possesso dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o del Sistema di identificazione digitale “Entra con CIE” con l’impiego della carta di identità elettronica (CIE) rilasciata dal Comune di residenza.

A questo link il bando completo.

(271)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.