Comitato La Nostra Città: «Via Carrai e Fondo Sterio al buio. Pericoli per i residenti»

comitato nostra cittàIl Comitato La Nostra Città denuncia la grave situazione che interessa tutti i percorsi urbani del centro de delle periferie e in particolar modo, in questo caso, la via Carrai e nel Fondo Sterio (inizio viale Principe Umberto) dove il pericolo è sempre allerta a causa della mancanza di pubblica illuminazione. «Nonostante numerose e infruttuose sollecitazioni e reclami — scrive Salvo Soraci del Comitato La Nostra Città — le persone anziane e meno anziane, che percorrono a piedi il tragitto, rischiano di essere investite a causa della strada stretta e buia. I pericoli quotidiani sono quindi altissimi e rischiano di determinare danni gravi alla incolumità dei residenti». «L’amministrazione comunale — continua Soraci —, prima dell’appalto per la pubblica illuminazione di durata triennale, vinto dall’Aristea nel giugno 2011, ne aveva espletati altri due: la prima gara con base d’asta 50 mila euro, assegnata con procedura a cottimo per 37 mila euro e aggiudicata alla Gramey Srl, ditta di Barcellona Pozzo di Gotto; la seconda base d’asta 600 mila euro, assegnata con pubblico incanto per 474 mila euro e aggiudicata alla ditta Ca.ti.Fra Srl, sempre di Barcellona. Inoltre, nel 2011, per la pubblica illuminazione, prima dell’aggiudicazione all’Aristea, sono stati spesi, per le due precedenti gare, oltre 500 mila euro senza che sia corrisposta efficienza e qualità per un servizio primario per la Città». Alla luce di ciò, il Comitato chiede al Commissario Straordinario, Luigi Croce, al Presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Previti e al Presidente della IV Circoscrizione, Francesco Palano Quero, di prendere immediati provvedimenti per il ripristino della pubblica illuminazione e  per risarcire la ditta a causa del mancato rispetto degli obblighi contrattuali.

(55)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *