Censimento della popolazione e delle abitazioni: a Messina il via le attività

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Da oggi – venerdì 1° ottobre – anche a Messina parte la nuova edizione del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni che, ogni anno, l’Istituto Nazionale di Statistica realizza coinvolgendo un campione di famiglie in tutta Italia.

«Partecipare al Censimento – ha detto l’assessore ai Servizi del cittadino, Massimiliano Minutoli – è un’opportunità per contribuire alla buona riuscita della rilevazione, ma anche un obbligo di legge in quanto la mancata risposta implicherà l’erogazione da parte dell’Istat di una sanzione amministrativa».

Da oggi partono le attività per il Censimento di Messina

Se si riceve una lettera dall’Istat con tutte le informazioni per la corretta compilazione del questionario, significa che la famiglia in questione fa parte del campione e, quest’anno, parteciperà al censimento. Si risponde direttamente al questionario online oppure si richiede aiuto secondo le modalità indicate nella lettera.

Se sul portone viene affissa una locandina e si riceve una lettera con l’avviso che un rilevatore verrà a intervistare a casa, la famiglia dovrà fornire le informazioni richieste dal questionario direttamente al rilevatore incaricato dal Comune. Se si hanno difficoltà nella compilazione, bisogna rivolgersi all’Ufficio comunale di Censimento situato a Palazzo Zanca – Ufficio comunale di Censimento/Statistica (ingresso Piazza Antonello), nei giorni:

  • lunedì e venerdì, dalle 09:00 alle 13:00
  • martedì e giovedì, dalle 15:00 alle 17:00

Ulteriori informazioni possono essere richieste contattando il numero verde Istat:

  • 800 188 802, attivo da oggi, venerdì 1 ottobre, sino al 23 dicembre, dalle 09:00 alle 21:00.

In alternativa è possibile scrivere a:

o visitare il sito dell’Istat

Cos’è e a cosa serve il Censimento?

Il Censimento è una rilevazione totale della popolazione, delle abitazioni, degli edifici (e di altre importanti unità di rilevazione) di un paese o di una regione in un momento determinato.

Il Censimento ha tre obiettivi principali:

  • Produrre un quadro informativo statistico sulle principali caratteristiche strutturali e socio-economiche della popolazione a livello nazionale, regionale e locale.
  • Determinare per ogni Comune l’insieme delle persone residenti che costituiscono la popolazione legale (popolazione che rappresenta la base per determinare i posti letto negli ospedali, il numero delle farmacie, delle scuole per grado di istruzione, il numero dei rappresentanti politici all’interno delle diverse istituzioni ecc.).
  • Fornire dati e informazioni utili all’aggiornamento e revisione delle anagrafi comunali della popolazione residente.

 

(391)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.