Casa Serena non chiude. Si parla ora di “apertura con agibilità ridotta”

casa serenaDopo le proteste che hanno fatto seguito alla notizia della chiusura di Casa Serena, la struttura per anziani di Montepiselli, per effettuare i necessari lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza, si parla ora di “apertura con agibilità ridotta”. Casa Serena, dunque, non chiuderà.

Nelle scorse settimane, infatti, si era parlato di un’interruzione del servizio e del trasferimento degli ospiti in altre strutture idonee, fino al termine dei lavori. Interruzione che aveva preoccupato molti e spinto la Flaica Cub, solidale con anziani e lavoratori, a temere «che queste scelte politiche alla fine non salveranno Casa Serena ma al contrario comprometteranno i posti di lavoro e la permanenza degli anziani nel loro ambiente, dando l’avvio allo smantellamento di un servizio essenziale».

L’Amministrazione comunale si sta muovendo, seguendo la linea del segretario generale Antonio Le Donne, per fare in modo di scongiurare l’eventualità più temuta. L’agibilità ridotta dovrebbe comportare la presenza nella struttura, durante il periodo dei lavori, di non oltre 50 ospiti, nessuno allettato. Si punta ora, dunque, a mettere a norma una struttura le cui numerose carenze strutturali hanno  portato all’eventualità della chiusura.

(70)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *