lavoro - operai - edilizia

Cantieri di lavoro per disoccupati, Mangano sollecita l’adesione del Comune di Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

È online l’avviso della Regione rivolto ai Comuni della Sicilia per finanziare i cantieri di lavoro per disoccupati con risorse provenienti dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2021/2027. A segnalarlo è il consigliere comunale Paolo Mangano, che invita il sindaco di Messina, Cateno De Luca, a presentare istanza per la città dello Stretto.

L’avviso di manifestazione di interesse è stato diramato dal Dirigente Generale del Dipartimento Regionale del Lavoro, dell’impiego, dell’Orientamento, dei Servizi e delle Attività Formative della Regione Siciliana lo scorso 13 dicembre e si chiuderà alle 12.00 del 31 dicembre 2021. Obiettivo dei cantieri di lavoro è dare un’occupazione a chi non ce l’ha e al contempo riqualificare zone delle città siciliane che necessitino di interventi di manutenzione.

Nel motivare la sua richiesta al sindaco di Messina, Cateno De Luca, il consigliere Paolo Mangano ha evidenziato che: «L’occupazione e la realizzazione di opere pubbliche, rappresentano un valido deterrente per contrastare la continua lacerazione del tessuto sociale della nostra città, dove si registrano significative sacche di povertà, condizioni di emarginazione preoccupanti e spopolamento». Inoltre ha aggiunto: «Nelle zone periferiche e in particolare nei centri storici dei villaggi collinari, da anni mancano  interventi  di manutenzione e di riqualificazione delle strade e dei sistemi di raccolta acque bianche».

Per queste ragioni, con un’interrogazione urgente a risposta scritta, il consigliere Mangano chiede al sindaco di Messina, Cateno De Luca, l’adesione del Comune ai cantieri di lavoro.

L‘avviso della Regione Siciliana è disponibile a questo link

(211)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.