Cani senza cibo e operatori del canile Millemusi senza stipendio

canileRiportiamo una nota del consigliere della VI circoscrizione Mario Biancuzzo, riguardo il rischio di non poter fornire la dovuta assistenza ai cani del canile Millemusi e agli operatori della struttura, senza stipendio da mesi:

“Si è sparsa la voce, nel territorio della estrema riviera nord della nostra città, che gli oltre 400 cani randagi che si trovano nel canile del villaggio Castanea, territorio ricadente nella 6 Circoscrizione, a giorni resteranno senza cibo per la mancanza delle risorse utili a garantire il pagamento del mangime ai fornitori. Inoltre, il personale e gli operatori del canile non percepiscono lo stipendio da diversi mesi, creando disagi anche alle relative famiglie. Chiedo di affrontare con immediatezza le problematiche sopra esposte. I cani randagi, accalappiati nel territorio di Messina e allocati presso il canile Millemusi, sono di proprietà del Sindaco, il quale deve provvedere al loro benessere, al mantenimento con cure mediche, e cibo in base alla legge 15 del 2000.

Attendo quindi di avere chiarimenti in merito. conoscere quali iniziative saranno intraprese per eliminare un problema se veritiero, di una gravità assoluta”.

(199)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *