Campetto villa Dante nel degrado. Intervengono i cittadini

villa DanteQuando il Comune è assente ci pensano i cittadini. I ragazzi che utilizzano il campo di calcetto di villa Dante, aiutati dai propri genitori, hanno deciso di ripulire autonomamente la struttura ormai abbandonata nel degrado come il resto del parco cittadino. Armati di attrezzi e sacchi, i ragazzini hanno provveduto a rimuovere foglie e sassi dal manto erboso, ripristinando le adeguate condizioni di sicurezza del campo sportivo  che quotidianamente ospita decine di bambini, soprattutto durante la stagione estiva.

Sulla questione è intervenuto il consigliere comunale Libero Gioveni che più volte ha segnalato all’amministrazione il degrado che caratterizza l’intera villa Dante e le sue strutture. “Il campetto – spiega l’esponente Udc – è ancora sprovvisto di porte e recinzioni, chi lo frequenta giornalmente ha addirittura deciso di autotassarsi per acquistare quanto necessario, visto il palese immobilismo del Comune”.

Gioveni, intanto, porterà la vicenda direttamente in Commissione consiliare “al fine di conoscere tempi e modalità di intervento per la necessaria  riqualificazione e messa in sicurezza di questo prezioso spazio all’interno di villa Dante, l’unico rimasto “pubblico” in zona per far trascorrere delle ore liete ai nostri ragazzi, sempre più privi purtroppo di adeguati luoghi all’aperto dove poter giocare”.

(298)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *