Foto della sede principale di AMAM a Messina

Bonus sociale idrico AMAM a Messina: via libera all’erogazione per gli anni 2021 e 2022

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Via libera: l’AMAM potrà erogare il bonus sociale idrico agli aventi diritto di Messina per gli anni 2021 e 2022. L’ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, ha dato l’okay con una nota inviata all’Azienda Meridionale Acque Messina nella giornata di ieri, 31 luglio. Vediamo come funzionerà.

«L’ARERA – spiega l’AMAM –, Autorità che regola la gestione del servizio idrico integrato (SII), ha esitato positivamente le valutazioni di impatto sulla protezione dei dati personali, funzionali all’erogazione del bonus sociale idrico ai clienti domestici e ha dato il via libera per procedere ad avviare i flussi informativi tra il SII (Sistema Informativo Integrato) e la società A.M.A.M. previsti dalla deliberazione 6 dicembre 2022, 651/2022/R/com, necessari per il riconoscimento agli aventi diritto, da parte della società, del bonus sociale idrico di competenza delle annualità 2021 e 2022, secondo le modalità previste dall’Authority di settore». Quindi, in sostanza, l’ARERA ha verificato che fosse tutto in regola da un punto di vista della protezione dei dati personali e ha dato il via libera all’AMAM per l’erogazione del bonus sociale idrico a Messina.

Come faranno gli aventi diritto a ottenere il contributo? Sarà erogato direttamente nella prossima bolletta utile. Il bonus sociale idrico, ricordiamo, è un contributo che spetta ai cittadini o ai nuclei familiari in condizioni di disagio economico. Per ottenerlo occorre quindi avere un reddito ISEE che non superi una determinata soglia. I requisiti per il 2023 e maggiori dettagli sono consultabili direttamente sul sito dell’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente).

(879)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.