Blitz di De Luca a Villa Dante: «E’ un cesso a cielo aperto!»

foto del sindaco de luca durante il blitz a villa danteNuovo blitz del sindaco di Messina Cateno De Luca. Circa un’ora fa il primo cittadino si è recato, a sorpresa, a villa Dante per visionare lo stato dell’area e quello che ha trovato non gli è affatto piaciuto. «Qui ci sono due custodi che ci costano circa 60 mila euro l’anno, tre addetti alla pulizia che ci costano circa 90 mila euro l’anno e la villa Dante è un cesso a cielo aperto!» Insomma, il primo cittadino rende noto il suo disappunto senza peli sulla lingue e lo fa, come sempre, tramite la sua pagina Facebook. Quello che causa l’ira di De Luca è vedere il profondo stato di abbandono in cui versa uno dei più importanti polmoni verdi di Messina, nonostante ci sia del personale addetto alla custodia ed alla pulizia.

Ma se da un lato la comunità spenderebbe ogni anno, secondo quanto reso noto dal sindaco, oltre 150 mila euro di stipendi, dall’altro il personale non svolgerebbe le mansioni per cui è stato assunto. Da qui la proposta di De Luca per riportare in auge villa Dante:«Vediamo se ci sono degli imprenditori che vogliono gestirsi Villa DANTE con i relativi impianti sportivi con la realizzazione di ristoranti, bar e pizzeria o altre attività commerciali? Così avremo la villa pulita e ben custodita e risparmieremo 150 mila euro all’anno».

Il sindaco, quindi, ritorna a proporre l’idea già illustrata durante la campagna elettorale, ossia quella di affidare ai privati la gestione dell’area. Il suo progetto di riqualificazione ha come obiettivo principale quello di far tornare Villa Dante ad essere quell’Agorà perduta dove la comunità si incontra e si confronta fruendo di servizi e di standard di alta qualità per una concreta socializzazione nello stare assieme. De Luca, però, non ha accennato l’altro punto fondamentale del suo progetto: la copertura dell’arena presente all’interno dell’area verde, attraverso una struttura leggera mobile. Nel mese di Maggio, quando venne reso noto nei dettagli il suo progetto, si era sottolineata anche questa esigenza che avrebbe consentito di creare uno spazio per lo sport e lo spettacolo, al centro della città, fruibile tutto l’anno.

Non resta, quindi, che attendere la prossima mossa del sindaco e, dati i ritmi che il primo cittadino ha tenuto in questo suo primo mese di governo, non dovrebbero tardare ad arrivare.

(Le immagini sono tratte dalla pagina Facebook De Luca sindaco di Messina)

(2145)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *