In bici dai villaggi collinari a Messina: la Giunta pensa a una rete di piste ciclabili

Realizzare una rete di piste ciclabili che colleghi Messina ai villaggi collinari per favorire l’uso delle biciclette (elettriche e non) e snellire il traffico urbano: è questa l’idea presentata dall’Amministrazione De Luca da finanziare con fondi europei per gli anni 2021-2027.

Il progetto, ancora da elaborare, è stato reso noto alla cittadinanza a seguito di una riunione che ha coinvolto il sindaco Cateno De Luca, il vicesindaco e assessore alla Mobilità Salvatore Mondello, l’assessore ai Finanziamenti Europei Carlotta Previti e il coordinatore della ciclovia della Magna Grecia Sicilia Mike Icks.

Le risorse da utilizzare per realizzare questa ipotetica rete di piste ciclabili tra Messina e i villaggi collinari ammonterebbero a 30 milioni di euro da richiedere nell’ambito di un quadro di investimenti di 300 milioni di euro sulla programmazione Fondi europei 2021-2027.

A darne notizia è stato il sindaco Cateno De Luca: «È stato concordato – ha scritto il Primo Cittadino sui social – di elaborare un progetto esecutivo per la realizzazione di piste ciclabili collegate alla rete di mobilità urbana sostenibile (in coerenza con il PUMS e con il PGTU) che colleghi i villaggi collinaria Messina attraverso un sistema integrato a pettine complementare al tram, ai bus elettrici e ai parcheggi».

«La conformazione della città dello Stretto – ha sottolineato – richiederà una estensione importante di rete ciclabile urbana che contempli la possibilità di utilizzare veicoli elettrici a due ruote per incrementare la massa critica di utenti della rete ciclabile decongestionando il traffico veicolare. La somma richiesta sarà di 30 milioni di euro».

 

(257)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *