Avviati il lavori di risagomatura del torrente San Michele. Tra i prossimi interventi: Bordonaro

torrentesanmicheleIn questo inizio 2013, sono stati avviati con la squadra movimento terra del Comune, i lavori di risagomatura dell’alveo del Torrente S. Michele, a monte della copertura del torrente Giostra, a seguito dei quali l’alveo è stato riportato alla originaria larghezza e funzionalità idraulica. È uno dei primi impegni del neo istituito gruppo di lavoro interdisciplinare “Struttura Tecnica per gli interventi urgenti sui torrenti”, che il commissario Croce ha voluto varare per le criticità dei torrenti cittadini, con determina del segretario generale, Santi Alligo, che ne ha incardinato l’organizzazione nel Dipartimento urbanizzazioni primarie e secondarie, diretto dall’Ingegner Antonio Amato e da questi assegnata al Servizio 2-Infrastrutture, diretto dall’Ingegner Salvatore Bartolotta. Ne fanno parte l’ing. Angelo Lucentini; il per. ind. Riccardo Contestabile; i geometri Renzo Fugazzotto e Matteo Mucari. Inoltre collaborano alla struttura tecnica il geologo Carmelo Gioè, dello Staff Protezione Civile, ed il geom. Marco Mancuso, del dipartimento autoparco, con il personale e i mezzi movimento terra. Nella scorsa settimana le necessarie sinergie per la risoluzione delle problematiche relative al rischio idrogeologico costituito dai torrenti cittadini sono state definite nel corso di una Conferenza dei Servizi con i rappresentanti degli Enti che hanno varie competenze, Genio Civile, Ispettorato delle Foreste, Provincia, Capitaneria di Porto, ARTA, Autorità portuale, ATO 3, ESA, Protezione Civile Regionale, Polizia Provinciale e Polizia municipale. Tra i prossimi impegni previsti, nell’ambito di un crono programma di interventi di ripristino della funzionalità idraulica e progettazione di lavori da realizzarsi sul territorio, la risagomatura dell’alveo del torrente Bordonaro.

(46)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *