Autostrade A18 e A20: al via i nuovi lavori di manutenzione degli impianti elettrici

Il Cas ha annunciato l’avvio di nuovi lavori di manutenzione degli impianti elettrici, di illuminazione e di ventilazione nelle autostrade A18 e A20, che avranno inizio lunedì 15 aprile e dovrebbero concludersi entro ottobre 2019.

Nello specifico, gli interventi pianificati riguardano gli impianti di illuminazione degli svincoli, dei fabbricati dei caselli, degli uffici e delle gallerie di lunghezza superiore ai 1000mt, dei parcheggi, delle aree di sosta, dei punti luce, delle cabine e delle sotto cabine elettriche di alimentazione di tutti gli impianti.

«Inizialmente la manutenzione – scrive il Cas in un comunicato stampa – sarà prioritariamente riservata alla verifica di stabilità delle apparecchiature, strumentazioni, attrezzature, impianti e dispositivi collocati nella volta delle gallerie e sui corpi illuminanti dei pali esterni. Seguiranno gli eventuali interventi, in parallelo a quelli per assicurare la continua illuminazione delle gallerie, l’erogazione dell’energia elettrica al sistema ed il ripristino continuo dei punti luce all’atto del loro spegnimento».

Tale attività di monitoraggio e conservazione rientra nell’Accordo Quadro – definito dalla Direzione Generale del Cas ed approvato dall’Amministrazione Consortile – al fine di mettere in sicurezza, di continuo, un settore primario della viabilità, per assicurarne lo stato di efficienza e di agibilità, tenuto conto della datazione degli impianti elettrici.

Modifiche alla viabilità

Le manutenzioni saranno eseguite senza interrompere la viabilità, in orario diurno e notturno. Per tali scopi sarà, però, necessario parzializzare le carreggiate – in entrambe le direzioni di marcia ed in corrispondenza dei diversi cantieri – chiudendo di volta in volta le corsie di marcia e di sorpasso, incluse quelle all’interno della gallerie e negli svincoli.

Sul posto sarà posizionata la segnaletica con indicazione lavori, chiusure e deviazioni. I limiti di velocità saranno fissati a 60km/h e sarà disposto il divieto di sorpasso.

Le ditte esecutrici sono: La Rosa Biagio Mario & C.srl di Nicolosi; Ellebi-S.T.srl di Roma. Le spese saranno a carico del bilancio Cas.

 

(251)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *