viadotto montagnareale sull'autostrada A20 Messina-Palermo

Autostrada A20. Verifiche sui viadotti: le modifiche alla viabilità del 27 e 28 aprile

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Proseguono le verifiche e le analisi su 14 cavalcavia e viadotti dell’autostrada A18 Messina-Catania e della A20 Messina-Palermo. Oggi, martedì 27, e domani, mercoledì 28 aprile, si svolgeranno prove di carico sui viadotti Montagnareale e Rosmarino (A20) e, di conseguenza, sono previste alcune modifiche alla normale viabilità.

I controlli eseguiti finora, specificano dal CAS (Consorzio Autostrade Siciliane), hanno registrato esiti positivi escludendo ogni pericolo di crollo per il Mazzarrà, il Tonnarazza, il Torregrotta e il Larderia.

Di seguito, le modifiche alla viabilità previste sull’autostrada A20 Messina-Palermo, disposte per consentire l’esecuzione delle verifiche sul comportamento strutturale sotto carichi statici e dinamici dei viadotti Montagnareale e Rosmarino:

  • Martedì 27 apriledalle ore 9.00 alle ore 17.00, sull’autostrada A20 Messina-Palermo sarà chiusa al transito la carreggiata di valle (in direzione Palermo) tra il km. 103,363 e il Km. 101,700 e verrà conseguentemente istituito il doppio senso di circolazione nella carreggiata di monte (in direzione Messina).
  • Mercoledì 28 apriledalle ore 8.30 alle ore 20.00 sarà chiusa la carreggiata di monte (in direzione Messina), tra il km. 69,3536 e il Km. 67,850, e il traffico verrà deviato nella carreggiata opposta dove vigerà il doppio senso di circolazione.

Le prossime verifiche analizzeranno i comportamenti anche dei viadotti Niceto, Corriolo, Mela, Longano, Mazzata e Forno. Infine sarà la volta dei viadotti Calorende, Cardillo, San Michele e Bordonaro, che ricadono invece sulla tangenziale di Messina.

 

(152)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.