Da ATM Messina alla nuova Spa: «nessun licenziamento e servizi migliori»

nuovi autobus atm messinaDa aprile 2020 ATM spa prenderà il posto di ATM Messina e il passaggio, assicurano i commissari liquidatori e il direttore generale Natale Trischitta, sarà indolore: nessun licenziamento e totale rispetto dei diritti dei lavoratori. Saranno garantiti anche i servizi all’utenza che anzi, aggiungono, verranno migliorati.

A seguito delle polemiche delle ultime settimane l’Azienda del trasporto pubblico locale sente la necessità di fare chiarezza e organizza una conferenza stampa per spiegare alla città cosa stia succedendo e cosa cambierà con il passaggio da ATM Messina alla nuova ATM Spa.

«Abbiamo voluto organizzare questa conferenza – spiegano i commissari liquidatori di ATM Pietro Picciolo, Roberto Aquila,  Fabrizio Gemelli e il direttore generale Natale Trischitta – per illustrare ai cittadini i presupposti delle nostro operato, e rispondere a polemiche strumentali, diffuse ad arte in queste settimane, con il solo intento di  creare panico non giustificato tra lavoratori e utenti».

«Le nostre azioni – proseguono – non intaccheranno in alcun modo i diritti dei dipendenti e le loro garanzie contrattuali; le nostre decisioni aiuteranno il miglioramento dei servizi successivi  e l’organizzazione delle dinamiche operative, in vista del passaggio ad ATM spa. Stiamo cercando solo di adottare delle scelte che serviranno per successivi cambiamenti migliorativi del servizio pubblico locale, rispettando tutti i parametri attuali e integrando azioni innovative per rendere l’azienda sempre più efficiente e produttiva».

(259)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *