tram revampizzato atm

Arriva il secondo tram rinnovato di ATM: aumenta la frequenza delle corse a Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Dopo il rientro della prima vettura lo scorso dicembre, anche il secondo tram revampizzato di ATM è approdato a Messina. È rosso fiammante ed è (quasi) pronto per prendere servizio, nei prossimi giorni, e consentire così un aumento delle corse. Soddisfatto il presidente di ATM, Giuseppe Campagna: «Un altro impegno mantenuto – commenta – a riprova del fatto che la costanza e la buona programmazione danno sempre i propri frutti, nonostante le difficoltà collegate ai ritardi su base mondiale per l’approvvigionamento dei ricambi necessari per la riqualificazione delle carrozze».

Il primo tram riqualificato è approdato alla città dello Stretto lo scorso dicembre 2021, portando un leggero aumento nella frequenza delle corse (da una ogni 22 minuti a una ogni 18). Con l’arrivo della seconda vettura revampizzata, il nuovo tram T14, una volta terminati i collaudi di rito, saranno previste partenze dai due capolinea (Annunziata e Zir) ogni 15 minuti. In linea ci saranno infatti sei mezzi, più due tram di scorta.

Com’è fatto il tram revampizzato? Ce lo spiega ATM: «La nuova vettura è caratterizzata da una completa riqualificazione della parte meccanica ed elettronica oltre a un rinnovo degli interni e un nuovo design, che è stato già molto apprezzato in città dall’arrivo della prima vettura riqualificata negli ultimi giorni del 2021. Questa iniziativa – conclude l’azienda – si inserisce nel più ampio processo di completo riammodernamento della linea tranviaria che grazie a oltre 40 milioni di investimenti porterà a una rivoluzione del sistema del trasporto pubblico locale nella nostra città».

(127)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.