Rifiuti abbandonati a Messina: sulla strada dei colli “un intero appartamento”

Una discarica a cielo aperto, piena di cartacce, vecchi mobili, persino attestati e libretti di lavoro: è questo il “panorama” cui si può assistere sulla strada che porta ai colli San Rizzo, la salita Noviziato Casazza. A segnalarlo, una cittadina indignata per le condizioni in cui, troppo spesso, vengono ridotti angoli più o meno periferici di Messina.

Le foto allegate all’articolo sono state scattate lo scorso 24 dicembre 2020 ma, ci conferma l’autrice degli scatti, Simona Foti, la situazione (a stamattina) non è cambiata. Anzi, il maltempo e la pioggia di questi giorni hanno fatto il resto, sparpagliando ancora di più i rifiuti praticamente «un intero appartamento scaricato sulla strada dei colli», spiega. E, infatti, nel caos di quella che è diventata a tutti gli effetti una mini-discarica abusiva a cielo aperto, si intravedono vecchi mobili e sedie rotte, barattoli, mobili, giocattoli, buste di plastica, indumenti, fotografie e persino una rubrica telefonica.

Una situazione, insomma, che non è nuova a Messina, tanto nelle vie più “nascoste” del centro quanto nei villaggi e, soprattutto nei torrenti, ma che genera spesso sconforto e, fortunatamente, indignazione nei cittadini: «La vergogna non vi sfiora, una coscienza non ce l’avete – scriveva nel suo post condiviso su Facebook Simona Foti –, il rispetto per il mondo che vi circonda figuriamoci».

mobili e rifiuti gettati a contrada casazza a Messina

mobili e rifiuti gettati a contrada casazza a Messina mobili e rifiuti gettati a contrada casazza a Messina mobili e rifiuti gettati a contrada casazza a Messina

(Foto © Simona Foti)

(307)

1 Commento

  • Antonio ha detto:

    Ora ce li mangiamo… E non dite l isola ecologica, perche non funzionano, da tremestieri ti fanno sbattere a brolo per ogni cosa, da brolo fanno a scarica barile e te la fanno riportare a pistunina. Esponete male il problema, additando il cittadino come incivile, quando gli incivili sono coloro che gestiscono la raccolta dei rifiuti, e parlo per esperienza diretta!! Visto le tasse che paghiamo, perche non se la raccolgono e differenziano le ditte di raccolta, anziche imporlo a noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *