museo regionale interdisciplinare messina

Anche il Museo di Messina si trasforma in hub vaccinale per “VACCINArte”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Saranno tre i musei siciliani che per una notte si trasformeranno in hub vaccinali e aderiranno a “VACCINArte”, iniziativa promossa congiuntamente dall’assessorato regionale alla Salute e dall’assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana per incentivare la campagna vaccinale anti-covid e promuovere la valorizzazione dell’arte e del patrimonio museale siciliano.

Sarà il Museo Regionale di Messina (MuMe) a inaugurare – domani, giovedì 10 giugno – questo esperimento che mischia salute e cultura. «Sono ormai innumerevoli le iniziative che – ha detto l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza – di concerto con i commissari per l’Emergenza Covid, abbiamo varato per incentivare le vaccinazioni in Sicilia, e tutte hanno sin qui avuto ottimo riscontro e gradimento.

Siamo rincuorati – continua Razza – dalla crescente consapevolezza che, soltanto con un ulteriore incremento delle vaccinazioni, si potrà raggiungere al più presto il traguardo della immunità di gregge che potrà finalmente portarci fuori dal tunnel del Covid. E ben venga se l’accostarsi al vaccino è anche una occasione per immergersi in un contesto di arte e bellezza».

Il Museo Regionale di Messina si trasforma in hub vaccinale

Domani, al Museo Regionale di Messina, non verrà allestita una mostra ma tutto quello che serve per poter continuare a vaccinare la cittadinanza. I messinesi che hanno intenzione di vaccinarsi, infatti, avranno la possibilità di farlo al Museo Regionale di Messina che, insieme al Castello Ursino di Catania e al Museo Salinas di Palermo, si trasformerà in hub vaccinale in occasione di “VACCINArte”. I cittadini potranno anche visitare gratuitamente la struttura museale.

«Cultura e salute – ha aggiunto l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – sono il manifesto di una Sicilia che riparte in sicurezza e lo fa dai suoi musei: l’iniziativa di allestire un hub vaccinale in un luogo della cultura, coniugando la somministrazione del vaccino con la visita gratuita del museo, è una scelta del governo regionale che esprime compiutamente il binomio “cultura e salute”».

Saranno disponibili tutti i tipi di vaccino anti-covid. In occasione dell’iniziativa, il Museo sarà aperto dalle 18:00 alle 24:00.

(197)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.