Ammesso a finanziamento il progetto del Comune su “Alimentazione Sostenibile nelle Comunità urbane”

alimentazioneIl progetto “Sustainable Food in Urban Communities” (Alimentazione Sostenibile nelle Comunità Urbane) presentato dal Comune di Messina attraverso l’Ufficio Programmi Complessi, con altre 9 città (Bruxelles Lead Partner) all’interno del programma europeo URBACT II, risulta fra i 15 progetti ammessi a finanziamento anche per la seconda fase, con il punteggio di 92 su 100. Durante la prima fase del progetto, che si è conclusa il 31 ottobre scorso, si sono realizzati incontri informativi e di coinvolgimento degli stakeholder della città, che hanno condiviso gli obiettivi e hanno contribuito alla definizione progettuale alla presenza del Lead Expert Francois Jégou. I partner iniziali sono: l’Università di Messina – Dipartimento di Scienza dell’Alimenti e dell’Ambiente, la Fondazione Albatros, la Lega Coop, la Camera di Commercio, l’Istituto Agrario “Cuppari”, la Provincia Regionale di Messina, la Conf Cooperative, l’Università di Reggio Calabria – Dip. DASTEC, l’ESA, l’Università di Messina – Dipartimento di Economia. Il sottotema che il Comune di Messina svilupperà attivamente nei 30 mesi del progetto (insieme alla città di Oslo ed Atene) è quello “Growing” (Crescita). Gli obiettivi specifici che si dovranno raggiungere per favorire lo sviluppo economico con l’implementazione di imprese giovanili saranno: la promozione sostenibile dei prodotti locali, l’incentivazione e la crescita del settore agricolo nelle aree urbane e periurbane grazie a strategie di pianificazione urbana, l’uso di terre abbandonate, la salvaguardia dei terreni, lo sviluppo di nuove tecnologie che non necessitano grandi estensioni di terra per coltivare. Su questo tema, il Comune di Messina, con i partner del territorio che nella prima fase hanno aderito e condiviso le finalità del progetto, dovranno sviluppare un Piano di Azioni Locale che prevederà il coinvolgimento attivo delle associazioni di categoria, dei produttori, degli agricoltori e dei cittadini. Attraverso momenti partecipativi, organizzati presso l’UrbanLab del Palacultura, si dovranno definire dei progetti che potranno essere finanziati nella prossima programmazione europea 2014-2020. Inoltre in aprile del 2014 Messina ospiterà un workshop internazionale che vedrà la presenza di tutte le città partner europee che visiteranno alcune realtà messinesi, come esempi di buone prassi. Nello stesso tempo, si confronteranno sul tema dello sviluppo sostenibile legato alla produzione di cibo, per contribuire, con le proprie esperienze, ad affrontare e trovare delle possibili soluzioni a livello locale. Per maggiori informazioni sullo sviluppo del progetto è possibile contattare l’Ufficio Programmi Complessi, 4° piano del Palazzo della Cultura, recapiti telefonici 090.772.3489 – 090.772.3606, mail: programmicomplessi@comune.messina.it.

(48)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *