cateno de luca e salvo puccio al depuratore di mili per la consegna dei lavori

AMAM Messina. Consegnati i lavori di revamping del depuratore di Mili

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Nuovo “blitz” mattutino del sindaco di Messina Cateno De Luca, che stamattina si è recato al depuratore di Mili insieme al presidente di AMAM, Salvo Puccio, per annunciare la consegna dei lavori di revamping, mirati ad eliminare il malfunzionamento dell’impianto e i conseguenti cattivi odori che per anni hanno tormentato gli abitanti della zona.

A fare un passo indietro e ricapitolare, in breve, la storia dell’impianto è il Sindaco di Messina, che specifica: «Collocato nella zona Sud, l’impianto avrebbe dovuto rispondere alle necessità della popolazione, sulla base di un aumento demografico che poi non si è verificato. Si decise allora di creare un impianto a Tono, di cui parleremo in un’altra occasione. Mi auguro che nel giro di un paio di settimane ci siano sorprese al riguardo».

«Quando ci siamo insediati abbiamo trovato nel Masterplan – ha aggiunto – una somma di 10 milioni di euro finalizzata a creare un impianto di biodigestione per il trattamento dell’umido della raccolta differenziata, cosa che comunque non avrebbe risolto i problemi dei residenti. Non c’era, inoltre, un progetto che giustificasse tale importo. Abbiamo allora fatto un progetto di revamping cantierabile destinandogli 3 milioni di euro. Abbiamo poi pensato anche alla creazione di un impianto di biodigestione, per il quale però 10 milioni di euro non bastano. Abbiamo quindi presentato istanza alla Regione Siciliana per un finanziamento di 22 milioni di euro».

DepuratoreE oggi, nel corso del “blitz” del sindaco Cateno De Luca sono stati consegnati i lavori di revamping del depuratore di Mili alla ditta incaricata, la Sicilitecno, di Belpasso. Gli interventi previsti mirano dunque a risolvere quel malfunzionamento che causa la dispersione di odori e che tanti disagi ha creato nel corso degli anni alla cittadinanza.

Ma cosa prevede questo progetto di revamping, ovvero di ristrutturazione e adeguamento del depuratore di Mili? Stando al progetto, sono previsti i seguenti interventi:

  • copertura delle vasche, chiusura degli ambienti e sistemi di aspirazione;
  • nuovo impianto di areazione nelle vasche di areazione;
  • adeguamento dell’impianto elettrico;
  • adeguamento impianto antincendio.

Maggiori dettagli sul progetto sono disponibili qui.

(212)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.