maltempo a catania (stato di emergenza in sicilia)

Alluvioni del 2019: stanziati 12,5 milioni per i Comuni colpiti in Sicilia

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La Regione Siciliana ha stanziato un finanziamento di 12,5 milioni di euro per l’apertura di 89 nuovi cantieri nelle zone colpite dalle alluvioni del 2019. Interventi soprattutto in provincia di Siracusa e Agrigento, ma anche tra Catania e Messina. Vediamo, nel dettaglio, di cosa si tratta.

Dopo aver aggiornato le linee guida per la sicurezza dei torrenti, la Regione comunica lo stanziamento di 12,5 milioni di euro per rimettere a nuovo strade ed edifici, e avviare interventi di sistemazione idraulica nelle zone maggiormente colpite dalle alluvioni del 2019. Si tratta di risorse provenienti dal Fondo di solidarietà dell’Unione Europea (Fsue) e riguardano un secondo gruppo di interventi, tra avviati, conclusi e in fase di completamento, che si aggiungono a quelli realizzati in precedenza.

A commentare, il presidente della Regione, Nello Musumeci: «Abbiamo mantenuto un impegno che avevamo preso già subito dopo gli eventi che avevano colpito nel 2019 i Comuni della Sicilia orientale. Attraverso la Protezione civile regionale, dopo gli interventi urgenti, adesso mettiamo le comunità locali nelle condizioni di potersi riappropriare di strade comunali, di mettere in sicurezza scuole e di rendere funzionali pozzi e condotte idriche. C’è ancora tanto altro da fare e nuovi cantieri da avviare ma col poco personale disponibile al dipartimento di Protezione civile si sta facendo il possibile».

Alluvioni del 2019 in Sicilia: gli interventi della Regione

Le zone in cui sono stati previsti più interventi, in questa seconda tornata, sono i comuni della provincia di Siracusa (38 interventi per 5,5 milioni di euro); la provincia di Agrigento (14 interventi con 2,5 milioni di euro); provincia di Enna (12 interventi per 2 milioni di euro. Cantieri aperti anche in provincia di Ragusa, Catania, Trapani e Messina (nello specifico, a Lipari). Tra i Comuni in cui è previsto il maggior numero di opere, ci sono Carlentini e Francofonte, nel Siracusano, Aragona, in provincia di Agrigento, e Regalbuto, nel territorio di Enna.

A questo link è possibile visualizzare tutti gli interventi interessati da questo finanziamento con le risorse destinate dalla Regione.

(Foto di repertorio)

(78)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.