Parcheggi a pagamento: Gioveni chiede abbonamenti per i lavoratori del centro

Creare abbonamenti per coloro che usufruiscono spesso dei parcheggi nelle ZTL: è questa la proposta di Libero Gioveni, trasmessa al sindaco, Cateno De Luca, all’assessore alla Mobilità urbana, Salvatore Mondello e al presidente del CdA di Atm, Giuseppe Campagna.

Il Consigliere comunale mette in luce le esigenze di commercianti e lavoratori del centro cittadino: «Se da un lato parecchi cittadini utilizzano solo sporadicamente la sosta a pagamento nelle aree della ZTL, dall’altro parecchi altri, in particolare chi lavora nel commercio in pieno centro, si chiede spesso i motivi per i quali ATM non abbia mai pensato di istituire delle forme di abbonamento della sosta per venire incontro alle esigenze dei quotidiani fruitori delle zone blu.

Per loro si tratterebbe senz’altro di un risparmio a medio e lungo termine rispetto al costo giornaliero dei gratta e sosta orari o a quello della mezza giornata; così come ritengo che per l’azienda trasporti gli abbonamenti costituirebbero paradossalmente una buona opportunità di guadagno immediato e consistente».

Gioveni si rivolge soprattutto al CdA di Atm: «Auspico da parte dell’organo di amministrazione della Partecipata, una soluzione in questa direzione nelle more della “rivoluzione” viaria che interesserà anche il centro con l’adozione del PUP e del PGTU, magari iniziando la sperimentazione circoscrivendola nel grande parcheggio di via La Farina».

 

(307)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *