A volte ritornano: una metropolitana del mare per la zona Nord di Messina

Foto realizzata con drone dello Stretto di MessinaCollegare i villaggi della zona Nord di Messina al centro città sfruttando un servizio di trasporto via mare che sia integrato con il tram e i bus: è questo l’obiettivo della proposta rilanciata dal Consiglio della VI Circoscrizione e finalizzata alla messa in funzione di una sorta di metropolitana del mare.

L’idea, non nuova ma mai attuata, nasce dalla volontà di favorire l’uso del mezzo pubblico a scapito di quello privato e mira a rendere più veloci ed efficienti i collegamenti tra i villaggi della riviera Nord (come Torre Faro, Ganzirri o Pace) e il centro di Messina facendo perno sulla linea del tram.

«Il territorio della VI Circoscrizione – scrivono in proposito i consiglieri –, posto al capolinea nord della linea tranviaria, rappresenta un crocevia importante per l’intero sistema della mobilità urbana della zona nord, e, vista questa sua peculiarità, deve essere valorizzato in maniera razionale, al fine di poter consentire una perfetta integrazione tra il trasporto pubblico su ferro e il trasporto pubblico su gomma, affiancandovi, in prospettiva, l’idea non certo nuova e tuttavia mai realizzata, di una linea di trasporto urbano via mare (metropolitana del mare) che colleghi i villaggi rivieraschi della zona Nord».

Il progetto, nella visione del Consiglio di Circoscrizione, dovrebbe prevedere una linea via mare che parta dai villaggi della zona Nord per raggiungere la stazione marittima, situata in piano centro. Tra i due capolinea vi sarebbero, poi, diverse fermate posizionate in punti strategici.

(572)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *