«A tre mesi dalla chiusura dell’anno scolastico, che fine ha fatto il servizio scuolabus?». Lo chiede Gioveni

scuolabusIl consigliere Udc della terza Circoscrizione, Libero Gioveni, sollecita il Commissario Straordinario, Luigi Croce, il Dirigente Dipartimento pubblica istruzione, Salvatore De Francesco, e il Commissario Straordinario dell’Atm, Enrico Spicuzza, a riprendere il servizio di scuolabus per gli alunni delle scuole elementari e medie. A causa dell’interruzione di tale servizio, infatti, molte famiglie si sono ritrovate ad affrontare numerose difficoltà. «Tanta sono, infatti, le scuole in cui necessita avviare il prezioso servizio di scuolabus. Senza voler andare oltre — scrive Gioveni —, per esempio, nel solo territorio della terza Circoscrizione, risulta certamente molto sentita l’assenza dei pulmini dell’Atm nella scuola elementare di via Primo Molino a Bordonaro, appartenente all’Istituto Comprensivo “Ettore Castronovo” e nella scuola “Giorgio La Pira” di Camaro». Gioveni sottolinea le difficoltà che devono affrontare i genitori sprovvisti di auto o che sono impossibilitati ad accompagnare i figli per incompatibilità di orari lavorativi. Pertanto, il consigliere chiede alle autorità competenti di riavviare al più presto il servizio, anche perché mancano ancora tre mesi alla chiusura dell’anno scolastico. 

(63)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *