alessandro geraci, vicepresidente della III Circoscrizione di Messina, Movimento 5 Stelle

A Bisconte alloggi con ascensori rotti e garage ridotti a discariche, Geraci: «ArisMe intervenga»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Ascensori rotti e garage ridotti a discariche: questa la situazione dei 189 alloggi costruiti nel 2006 a Bisconte a seguito di un parziale risanamento della zona. A segnalarlo è il consigliere di circoscrizione del Movimento 5 Stelle, Alessandro Geraci, che chiede l’intervento del presidente di Arisme, Marcello Scurria, e del Commissario del Comune di Messina, Leonardo Santoro.

Alessandro Geraci porta avanti le richieste delle famiglie che abitano nelle palazzine di recente costruzione situate nel villaggio di Bisconte:  «Sono numerose – scrive in una nota – le segnalazioni che ricevo da parte dei residenti che si trovano a vivere all’interno di palazzine in cui la manutenzione e la pulizia ordinaria non esiste da tempo».

«Parliamo – spiega – di famiglie con disabili che abitano anche al settimo piano, costrette ad abbandonare il proprio alloggio e farsi ospitare da parenti altrove, in quanto il Comune di Messina continua da tempo a non intervenire, riparando un ascensore. I garage sono ridotti ad una autentica discarica, oltretutto al buio, in cui malintenzionati ed incivili continuano a farla da padroni. Tutto questo è inaccettabile per le tantissime famiglie civili costrette a vivere in queste condizioni; e visto il periodo difficile che stiamo affrontando, la morosità nei pagamenti di alcuni non può essere un’attenuante per le istituzioni locali».

Per queste ragioni, l’esponente del Movimento 5 Stelle alla Circiscrizione, chiede un intervento urgente da parte del presidente dell’Agenzia per il risanamento di Messina, Marcello Scurria, e del commissario straordinario Leonardo Santoro.

(109)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Chi ha ridotto i garage a una “autentica discarica”? Si pensa che possano accedervi soltanto gli inquilini delle palazzine, dunque…?

error: Contenuto protetto.