9 milioni di euro per 97 alloggi: novità sul futuro delle baracche di Messina

Buone notizie sul fronte del risanamento di Messina. Stanno per arrivare 9 milioni di euro di fondi regionali che verranno usati per realizzare 97 appartamenti in Rione Taormina. A dare la notizia, il sindaco Cateno De Luca che, inoltre, annuncia quale sarà il prossimo passo per dare un alloggio a ogni famiglia che oggi vive nelle baracche.

Si tratterà, sottolinea il Primo Cittadino, di «un progetto innovativo implementato con tutti i principi tecnici e tecnologici di nuova generazione» finanziato dalla Regione Sicilia a seguito di una proposta presentata da Arisme (l’Agenzia per il risanamento di Messina).

«Abbiamo partecipato – specifica – ad un apposito bando regionale che scadeva nei primi giorni di agosto scorso. Oggi, con il dottor Franco Fazio dell’assessorato regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti abbiamo verificato che la proposta del Comune di Messina e di Arisme potrà essere finanziata». Dei 97 alloggi di Rione Taormina, 69 saranno da 80mq, mentre 28 saranno residenze speciali da 40 mq.

cateno de luca dopo la conferenza su 100 nuovi alloggi a rione taormina per le famiglie che vivono nelle baraccheInfine, per quel che riguarda il futuro, aggiunge in chiusura il sindaco Cateno De Luca, dalla Regione: «stanno per pubblicare un altro bando per realizzare alloggi a canone sostenibile e ci presenteremo con un’ulteriore proposta innovativa e vincente».

Sempre sul fronte del risanamento, resta ancora in sospeso l’ipotesi di dare alle famiglie che oggi vivono nelle baracche l’ex Hotel Riviera. Il bando della città Metropolitana per la vendita dell’immobile si è chiuso lo scorso 30 novembre, ma da allora non ci sono state ulteriori notizie. Se nessuna offerta è stata presentata è probabile che, al prossimo avviso, si presenti anche Arisme.

(254)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *