Cinquecento anni della Riforma protestante: celebrato il primo appuntamento

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Sono passati ben cinque secoli dalla Riforma protestante, evento che sconvolse e divise definitivamente il mondo della cristianità. Sono passati esattamente cinquecento anni da quella notte del 31 ottobre 1517, quando il monaco agostiniano Martin Lutero affisse sul portone della chiesa del castello di Wittenberg le 95 tesi sulla vendita delle indulgenze.

Anche la Chiesa Valdese di Messina ha organizzato un ricco calendario di eventi per celebrare la Riforma, che durerà un anno e si concluderà il 31 ottobre 2017.
Il primo appuntamento si è tenuto proprio lunedì 31 ottobre, alle 17 presso la Chiesa Valdese di Messina in via Laudamo 16, con un incontro su “La situazione storica ai tempi della Riforma” tenuto dal pastore Jens Hansen.

Quest’ultimo ha inquadrato la fase storica che ha portato alla Riforma, partendo dal limes che divideva l’impero romano dalle popolazioni del Nord europa. In questo contesto molto particolare, si fa strada proprio Martin Lutero, uomo proveniente da una famiglia piccolo-borghese, che studia legge prima di diventare monaco agostiniano.

La svolta fu un viaggio a Roma e la successiva scoperta di una chiesa cattolica ben lontana dalle esigenze spirituali del popolo, nonchè molto più attenta alla propria autoconservazione economica.

(211)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.