Avvocatura, Ciraolo rappresenterà Messina nell’ Organismo Congressuale Forense

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Nuova nomina per Vincenzo Ciraolo,  eletto all’unanimità come delegato del distretto di Messina all’Organismo Congressuale Forense.  Sarà dunque il presidente dell’Ordine degli avvocati di Messina a rappresentare il foro dello Stretto nel nuovo organismo di rappresentanza dell’avvocatura, nato recentemente, così come deliberato nel corso dell’ultimo Congresso Nazionale Forense che si è tenuto a Rimini lo scorso ottobre e che sostituirà l’Organismo Unitario dell’Avvocatura.

A comporlo saranno in tutto 51 delegati provenienti dagli Ordini di tutta Italia. “Come ho già avuto modo di dire a Rimini – ha commentato Ciraolo – la mia visione di questo organismo è che si occupi non solo dei temi attinenti al mondo dell’avvocatura e della giurisdizione ma che rappresenti valido veicolo per affrontare anche problematiche locali”.

L’O.C.F. avrà il compito istituzionale di dare esecuzione alle delibere congressuali, curare l’elaborazione di progetti e proposte. Potrà adottare in sede giurisdizionale iniziative e proclamare l’astensione dalle udienze secondo le previsioni del codice di autoregolamentazione.

(97)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.