Professioni Legali, Inaugurato l’Anno Accademico della Scuola di Specializzazione

università nuovoSi è svolta oggi pomeriggio, nell’Aula Magna del Rettorato, la Cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico della Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali. Ospite d’eccezione il Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Gaetano Silvestri, che ha tenuto una lezione sul tema “Pubblica Amministrazione e Costituzione”.

Dopo i saluti ed i ringraziamenti del Prorettore alla Gestione delle risorse umane, Carlo Mazzù, e del Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Giancarlo De Vero, è intervenuto il Direttore della Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Ateneo, Francesco Astone.

“Insieme al Consiglio direttivo della scuola, insediatosi un paio di mesi fa, l’obiettivo – ha detto il professor Astone – è quello di proseguire il lavoro sotto il profilo della massima apertura, per raggiungere i traguardi di potenziamento auspicati e costruire una serie di percorsi, man mano sempre più saldi, verso l’avvocatura, il notariato, la magistratura e, in qualche modo, anche verso le carriere amministrative. Indubbiamente, la nostra Scuola è una validissima occasione d’accompagnamento formativo alla professione legale”.

“Ringrazio l’Università di Messina – ha affermato il professor Gaetano Silvestri – per l’invito. Torno sempre volentieri in qualsiasi aula di questo Ateneo. È qui che ho cominciato il mio studio e sono ben lieto di veder rappresentate, quest’oggi, molte generazioni. La Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali rappresenta un volano d’opportunità da cogliere al volo per chi aspira al mestiere forense. Si tratta di un tassello che va ad aggiungersi alla preparazione universitaria che da sempre, a Messina, sa unire in maniera non artificiosa la teoria e la pratica, le categorie del diritto e il suo studio positivo. Non a caso la Facoltà, ora Dipartimento, di Giurisprudenza di Messina è da sempre ai massimi livelli”.

(63)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *