Problemi idrici, incontro tra la III Circoscrizione e l’Amam

incontro consiglio amamI continui problemi idrici nel territorio della III Circoscrizione, sono stati affrontati ieri pomeriggio quando i vertici dell’Amam (a partire dal presidente, Leonardo Termini, fino al direttore generale, Claudio Cipollini). Ad essere attenzionati sono stati i problemi alla pompa di sollevamento del rione San Giovanello e l’interruzione dell’erogazione idrica al quartiere Lombardo, problemi che Cipollini ha definito risolvibili in 60 giorni.

“Il Direttore – si legge nel comunicato della III Circoscrizione – ha anche evidenziato il grave problema del personale che è  ridotto del 50% rispetto al fabbisogno reale, ma  che intanto una nuova pianta organica ha permesso una ridistribuzione dei carichi di lavoro del personale dipendente”

Altra tematica affrontata è quella delle manutenzioni e del ripristino di alcune fontane che da anni sono ormai a secco: “Sversamento di liquami su alvei torrentizi e rifacimento di tratti fognari vetusti  hanno trovato convergenza nel programma  dell’Amam – continua il comunicato – Si è affrontato anche il problema della pagamento on line delle bollette e l’invio delle stesse via mail. Il Management aziendale dell’Amam ha disposto un nuovo incontro  con il Consiglio per presentare il nuovo piano operativo annuale 2017/2020 strumento di cui l’Amam si doterà a breve e che renderà più concreta e fluida l’azione di intervento nel territorio, sperando nel giro di pochi anni di portare la presenza di acqua potabile h 24 nelle nostre case”.

(117)

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *