Ospedale Piemonte. Uil Fpl: “Non abbassiamo la guardia”

pippo calapai uil fplIeri la manifestazione pro Ospedale Piemonte, oggi la Uil-Fpl esprime moderata soddisfazione per il risultato ottenuto dopo 13 mesi di battaglie. E avverte: “Non abbasseremo la guardia – affermano all’unisono Pippo Calapai, segretario generale Uil-Fpl Messina, e Mario Macrì, responsabile provinciale Area medica, – fino a che l’assessore Baldo Gucciardi sulla fusione Piemonte-Neurolesi non avrà emesso i decreti attuativi. Soltanto allora potremo veramente dire che il Pronto soccorso generale con i reparti connessi è salvo. E ringrazieremo pubblicamente quanti si sono spesi per il mantenimento dello storico ospedale cittadino”.

“Tuttavia, non abbiamo motivo di credere che la volontà politica possa essere stravolta dal manager Michele Vullo, il quale a questo punto se non rassegnerà le dimissioni prima, potrà dedicarsi esclusivamente al Papardo. Ringraziamo i rappresentanti del Comitato ‘Salvare l’ospedale Piemonte’ e i cittadini che ieri hanno manifestato con noi davanti all’ospedale di viale Europa”.

(145)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *