Vienna Cammarota sceglie Messina come tappa finale del suo viaggio a piedi per l’Italia

vienna cammarota viaggio a piedi in italia - ultima tappa a messina Si concluderà con una tappa a Messina il viaggio in giro per l’Italia di Vienna Cammarota, la prima donna al mondo a percorrere l’Italia a piedi a 68 anni, seguendo le orme tracciate nel 1786 dallo scrittore e drammaturgo tedesco Johann Wolfgang Goethe.

Guida ambientale escursionistica campana, Vienna Cammarota è partita lo scorso 28 agosto da Karlovy Vary, la cittadina termale alle porte di Praga dove il 3 settembre 1786 aveva avuto inizio il viaggio di uno dei più grandi intellettuali del diciottesimo secolo, affascinato, tra le altre cose, dall’Isola da lui definita “Sicilia chiave di tutto”.

Ad oggi, Vienna ha già superato le Alpi e attraversato le regioni dello Stivale in cui aveva fatto tappa lo scrittore oltre due secoli fa, per poi fermarsi a Roma, ospite proprio alla casa di Goethe. Il prossimo 28 aprile, l’avventurosa guida originaria di Felito, nel Cilento, sbarcherà a Palermo dopo essere partita col traghetto da Napoli.

Una volta abbandonato il traghetto, unico mezzo di trasporto di questo viaggio attraverso le regioni italiane, Vienna si muoverà a piedi anche in Sicilia. Il soggiorno sull’Isola inizierà, quindi, a Palermo: «Poi proseguirò verso Monreale, Alcamo e – spiega Vienna Cammarota – a 50 anni dal terremoto chefece 300 morti nella Valle del Belice, entrerò a piedi nei paesini colpiti dal sisma». Le tappe successive saranno Agrigento, Selinunte, l’Etna e, infine, Messina.

Dalla città dello Stretto si imbarcherà nuovamente su una nave per fare ritorno a Napoli: «Tutto a piedi – spiega –per incontrare i siciliani e valorizzare la regione più grande d’Italia».

Ma questo viaggio in Italia, non è la prima avventura che Vienna Cammarota porta a termine. Nel corso degli anni, la guida turistica campagna ha già attraversato a piedi il Madagascar, la Patagonia, l’Amazzonia, Israele, il Tibet e la Palestina.

 

(227)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *