Semafori in tilt, Pizzino: “A breve affideremo i lavori ad una nuova ditta”

semaforoDa più di una settimana la città è tornata a fare i conti con il malfunzionamento dei semafori. Nelle ultime ore hanno smesso di funzionare gli impianti che regolano il traffico di importanti arterie: giallo lampeggiante all’incrocio tra lo svincolo San Filippo e la statale 114 così come allo svincolo in uscita di Boccetta. Si circola con la vecchia regola della precedenza a destra anche a S.Lucia sopra Contesse e all’intersezione tra via I settembre e via Cesare Battisti.

Un disagio a cui Palazzo Zanca, dopo  aver colpevolmente ritardato nella presentazione del nuovo bando di gara per affidare il servizio di manutenzione, dovrebbe far fronte nei prossimi giorni. Così come spiegato dal dirigente del Dipartimento Mobilità, Mario Pizzino, nei prossimi giorni verrà formalizzato l’affidamento dei lavori ad una nuova ditta che potrà rimettere in servizio tutti gli impianti guasti”.

“Consegneremo i lavori – spiega Pizzino – finora siamo andati avanti con interventi tampone. Spesso gli impianti vanno in blocco in seguito ad uno sbalzo di tensione e occorre solo riavviarli”. E  sembrerebbe questo il caso dei semafori tra via Garibaldi e via I settembre o quelli tra via La Farina e via Salandra che negli ultimi giorni hanno ripreso a funzionare.

 

 

(222)

1 Comment

  • Fiorenzo scrive:

    Intanto perchè non vanno Pizzino e i suoi seguaci a regolare il traffico in attesa della nuova ditta? Non poteva pensarci prima che scadesse il contratto? forse aveva troppo da fare? Un altro mangiafranchi a tradimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *