Realizza un monumento: nuova sfida tra le scuole superiori di Messina

Progettare un Monumento ai Caduti in chiave moderna: è questa la sfida lanciata dalla Prefettura di Messina agli studenti di cinque scuole superiori, che gareggeranno per vincere un posto alla finale regionale del concorso “Realizza un monumento“, promosso dall’Esercito.

Gli studenti delle scuole “Bisazza”, “Jaci”, “Minutoli”, “La Farina-Basile” di Messina e “Tomasi di Lampedusa” di Sant’Agata di Militello, hanno realizzato alcuni bozzetti per un ipotetico monumento dedicato ai caduti militari e civili delle missioni internazionali per la pace.

I lavori verranno esposti nella chiesa di Santa Maria Alemanna venerdì 18 e sabato 19, dalle 9.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 18, con ingresso gratuito. L’appuntamento per la premiazione è venerdì 18 ottobre alle 11.30: i migliori lavori verranno esposti a Palermo e parteciperanno alla finale regionale, che si terrà a novembre a Palazzo Sclafani.

A corollario delle opere in gara verrà esposto, fuori concorso, un progetto analogo, elaborato dal Distaccamento del 24esimo Reggimento Artiglieria “Peloritani” della Brigata Aosta. Inoltre saranno esposti i lavori delle scuole medie “Catalfamo” e “Paradiso”, presentati il 2 giugno scorso, in occasione della celebrazione della Festa della Repubblica che si è svolta al Largo Batteria Masotto della Città.

Il concorso “Realizza un Monumento” è articolato in nove tappe provinciali e una regionale. La conclusione auspicata è quella di poter realizzare, un giorno, un monumento ai caduti militari e civili delle missioni internazionali per la pace nelle piazze siciliane, magari proprio a Messina.

(192)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *