Professione danza: a Palermo, nasce il primo liceo dedicato al ballo

scuola di danza 1Per tutti i giovani che vogliono fare della danza la propria professione, a Palermo, nasce il primo liceo pubblico di danza. Per diventare ballerini professionisti non occorrerà più sottoporsi ad audizioni televisive, ma basterà presentarsi il 26 marzo nella sala di danza del Teatro Politeama Garibaldi di Palermo, alle 11.00, e superare l’esame iniziale per potersi iscrivere all’anno scolastico 2015-2016.

Gli aspiranti allievi saranno valutati, in base alle proprie potenzialità fisiche e conoscenze della danza classica, da una commissione di docenti dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e dalla Preside del Liceo Coreutico. Verranno ammessi solo 40 fra ragazzi e ragazze. I requisiti per poter accedere all’audizione, oltre al conseguimento della licenza media, sono: l’allineamento posturale bilanciato, una corretta impostazione gambe, piedi, braccia, mani, testa, una buona capacità di orientamento nello spazio, uno spiccato senso ritmico, una costruzione corretta di tutte le piccole e grandi pose, con i relativi passaggi in equilibrio su una sola gamba, il possesso della tecnica dei passi principali e le relative forme di coordinazione e di combinazione nel salto e nel giro.

Il diploma, conseguito a termine dei cinque anni, ha la stessa validità degli altri indirizzi di studio. Nei cinque anni, i giovani studieranno oltre le classiche materie, come italiano e matematica, anche discipline coreutiche e in più tre ore di danza classica. Concluso il biennio, superato un esame, gli studenti posso scegliere se concludere il percorso concentrandosi sulla danza classica o sulla danza contemporanea. Dopo il diploma di maturità il giovane ha davanti a sé numerosi sbocchi: grazie al bagaglio culturale maturato, potrà scegliere se approfondire le se conoscenze in ambito artistico, ma anche giornalistico, psicologico o medico.

(133)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *