Festa di Sant’Antonio: limitata la vendita di bevande alcoliche per la sicurezza dei cittadini

Sono due le ordinanze restrittive, firmate dal sindaco Renato Accorinti, in occasione della festa di Sant’Antonio.

La prima vieta la vendita di bevande alcoliche e di lattine o contenitori di vetro durante la “Notte Bianca” e le manifestazioni pubbliche cittadine, per motivi di sicurezza e tutela della pubblica incolumità.

Il divieto è rivolto a tutti gli esercenti, sia stanziali che ambulanti e in sostituzione si potranno vendere bevande in contenitori di carta o plastica. E’ vietata anche la vendita di bevande alcoliche, anche inferiori al 21%.

sicurezza La seconda, rivolta a tutelare la sicurezza dell’immane quantità di fedeli e pellegrini che “invaderà” le strade per la festa di S.Antonio, dispone la rimozione dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti di ogni genere e dei contenitori di abiti posizionandoli nelle vie limitrofe, ad una distanza di almeno 70 metri dalle strade interessate, nonché la rimozione di ogni oggetto atto ad impedire il normale e sicuro deflusso delle persone esclusivamente durante la Processione con le reliquie di Sant’Antonio e Carro Trionfale.

L’inosservanza delle disposizioni è punita con una sanzione pecuniaria, fissata dall’Amministrazione, da 25 a 500 euro.

Per chi non l’avesse ancora visionato ecco il programma dettagliato e gli aggiornamenti alla viabilità previsti per i festeggiamenti.

(141)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *